Annalisa Zegna racconta “LIBERAlaMENTE”: non soltanto un evento sull’indipendenza economica della donna imprenditrice


“LIBERA laMENTE: imprenditrici non si nasce, si diventa” non è soltanto un evento organizzato da CNA Impresa Donna di Biella in collaborazione con ContemporaneA – Parole e storie di donne. Si tratta di un’occasione, di un’opportunità, per tutte le donne imprenditrici che quotidianamente si mettono in gioco, ma soprattutto per quelle donne che pretendono, giustamente, qualcosa di più. 

Il tema centrale di un pomeriggio di inizio autunno sarà l’indipendenza economica, tuttavia il filo rosso conduttore che lega le storie delle protagoniste coinvolte dice molto di più: parla di donne che si sono messe in gioco in un sistema lavorativo che troppo spesso, ancora oggi, le vede deficitarie rispetto agli omologhi uomini. Un sistema, questo, che deve e può cambiare.

Il 14 ottobre, in collaborazione con BI-Box Art Space che ospiterà l’iniziativa interverranno Rosanna Ventrella, legale rappresentante di SYS-TEK, Samanta MIglietti, titolare di Bzeroquindici, Alessia Pancotti, titolare di Atelier La Rouge ed Elsa Panini, La cuoca insolita, School Director della Rocca di Arignano. A moderare una serie di racconti, diversi fra loro, ma legati dal tema di essere donna ed imprenditrice in cerca di indipendenza ci sarà Eleonora Correggia di CNA Impresa Donna Biella. All’evento sarà presente anche Paola Mazzuccato.

Annalisa Zegna, Presidente di CNA Impresa Donna, spiega così l’idea da cui nasce l’evento: “Dopo lo scorso 21 marzo in cui CNA Biella aveva coronato il mese dedicato alla donna con un incontro in collaborazione con la Provincia, abbiamo iniziato a parlare del tema dell’indipendenza economica e delle privazioni che certe donne subiscono. Si pensi, ad esempio, che moltissime donne non posseggono un conto corrente proprio, una propria disponibilità economica individuale, ma magari solo un conto famigliare, condiviso con il marito.In quell’occasione, a marzo, ci siamo date l’impegno di portare avanti lo slogan “LIBERAlaMENTE”, seguendo la nostra vision, che poi è una vera e propria bussola: quella di dare sostegno, diffondere l’informazione e condividerla con altre imprenditrici che vogliono iniziare”.

E poi, in modo più specifico sull’evento del 14 ottobre: “Ospiteremo quattro  imprenditrici di varia estrazione: dalla formazione tecnica all’artigianato, con piccole realtà ma decisamente importanti come Elsa Panini, una chef molto particolare, con un suo blog, “la cuoca insolita”. Quando ha scoperto di essere diabetica ha iniziato a ripensare parte della sua cucina, creando piatti ad hoc per la sua situazione e per tutti coloro che la vivono come lei. Sono storie che confluiscono sull’indipendenza economica, raccontate e animate dalla nostra Elenora Correggia”.

All’interno dell’evento ci sarà anche un’attrice, che leggerà leggerà dei brani tematici, intervallando le relatrici. Inoltre una piacevole particolarità: essendo un evento pomeridiano, organizzato in un sabato di inizio autunno, le organizzatrici hanno pensato a un break speciale, diverso dal solito aperitivo finale: una degustazione di the. Un momento nel quale sarà possibile dialogare anche per le ospiti e coinvolgere in modo più informale le relatrici.

Conclude Annalisa Zegna: “Mi auguro che l’iniziativa possa invogliare anche donne che hanno qualche sogno nel cassetto. Giovani che non hanno ancora avuto modo di parlare con qualcuno e che magari possono ricevere spunti utili per creare la propria impresa, lasciando magari un lavoro alienante e noioso per concentrarsi su un nuovo lavoro affascinante e appagante”.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Articoli simili