Home/News/Artigianato femminile: CNA Biella espone in via Italia

Artigianato femminile: CNA Biella espone in via Italia

29 ottobre 2017|News|

Artigianato femminile, nella sua forma migliore. Inaugura questo sabato 4 novembre alle 16.30 CNA Espone le artigiane, dalle 16.30 in via Italia 70.
Guarda l’evento su Facebook.

Dal 4 novembre al 28 febbraio rinnoviamo la nostra vetrina sul mondo dell’artigianato femminile, con l’obiettivo mettere a fuoco caratteristiche, peculiarità, eccellenze operanti nel nostro territorio.

Il mondo in cui si collocano le nostre imprenditrici è un mondo in costante cambiamento dove la tradizione del saper fare si coniuga con la capacità di interpretare i mutamenti del mercato.

Mercato che deve necessariamente tenere conto della sensibilità individuale e collettiva verso temi come l’ambiente, il rispetto della persona e del suo lavoro e, in definitiva, della imprescindibile sostenibilità dello sviluppo. Tutto questo con un occhio di riguardo alla forma e alla contemporaneità.

Le prime quattro imprese di artigianato femminile nostre associate che mostreranno le loro creazioni nel temporary store di via Italia 70 a Biella sono le seguenti.

Lanaviva

Lanaviva nasce a Biella, storico distretto laniero dove la cultura del “lavorare a maglia” è sempre stata parte integrante delle famiglie.

Ogni articolo è fatto interamente a mano: capi di abbigliamento, stole, cappelli, accessori, complementi d’arredo, sono tutti pezzi unici, realizzati anche su richiesta.

Nel laboratorio artigiano, circondata dalle lane autoctone di produzione biellese, Annalisa Zegna sperimenta nuovi filati costituiti da materiali di riciclo, come il bamboo e prodotti biologici ed equosolidali e altri materiali come la seta ed il cotone, il lino e la microfibra. I filati vengono tinti con metodo naturale con spezie del Mediterraneo, rose e menta del suo giardino e piante raccolte sul territorio biellese.

La Bottega dei Mestieri

È il luogo dove possono esprimersi e concretizzarsi opportunità di occupazione per persone con disabilità e giovani ed adulti “fragili”, nel territorio della Provincia di Biella.

Le Botteghe hanno come obiettivo la valorizzazione delle competenze socio-professionali delle persone che non sono in grado di sostenere un contesto lavorativo in termini di profitto e produttività.

Bleupom design & fabric

Alessandra Salino, disegnatrice tessile e consulente tecnico, collabora per trent’anni con note aziende biellesi creando collezioni di tessuti per abbigliamento donna e uomo. Sviluppa combinazioni di colori e disegni esclusivi per i più famosi nomi della moda italiana e straniera. La passione per i tessuti preziosi e il gusto nell’intrecciare colori e filati la spinge ad imparare la tecnica della tessitura a mano e crea accessori tessuti con il marchio Bleupom.

Ricerca fibre naturali quali lana, cashmere, alpaca, mohair, seta e lino, con particolare interesse alle tinture vegetali. Collabora con ITS-TAM di Biella come docente del corso di “Progettazione Tessuti” spinta dal desiderio di trasmettere passione e conoscenza ai giovani futuri tecnici.

Divulgare l’arte della tessitura è la sua missione.

L’Orto di Beatrice

L’azienda nasce dall’idea di fare riscoprire i sapori di una volta. L’Orto di Beatrice si prende cura del benessere dei suoi clienti, offrendo prodotti sani e genuini.

L’obiettivo è quello di produrre frutta e verdura con metodo rigorosamente biologico, in grado di salvaguardare l’ambiente.

 

ORARI

Lo spazio dedicato all’artigianato femminile che verrà inaugurato sabato 4 novembre resterà aperto fino al 28 di febbraio, con i seguenti orari:

– lunedì mattina chiuso (aperto il pomeriggio dalle 15 alle 19);

– dal martedì al sabato, dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 19;

– il giovedì orario continuato 10/19.