Oggi sul blog ospitiamo Davide Frison e Alberto Cristofari, i fondatori di AV Brain SRL, società che da anni si occupa di consulenza nel settore delle tecnologie dell’informatica.

 

1. Davide, Alberto, raccontateci brevemente la storia della vostra impresa: da com’è nata a oggi, e perché avete scelto proprio questo lavoro.

La AVBRAIN è nata dalla fusione degli interessi di Alberto e dei miei, che operavamo come liberi professionisti nel settore ICT; il fatto di non avere mai servizi erogati come volevamo e la difficoltà di controllare la filiera ci hanno fatto pensare di aprire la nostra società di servizi per poter creare le cose come le desideravamo.

Oggi AVBRAIN conta 6 persone impiegate e un forte orientamento alle attività di consulenza (in particolare in ambito di CyberSecurity e Compliance Normativa). Per me la scelta di questo lavoro è sempre stata la conciliazione fra hobby e interessi personali (quindi lavoro praticando il mio hobby), mentre per Alberto è stata la sua naturale propensione alla gestione dei sistemi e la voglia di creare un gruppo fortemente motivato.

 

2. Avete incontrato dei momenti di crisi, in cui pensavate di non farcela?

Sinceramente non abbiamo mai avuto un pensiero negativo; certo, abbiamo avuto momenti di maggiore o minore volontà di proseguire per via delle difficoltà, ma la visione sempre ottimistica che abbiamo non ci ha mai fatto vedere nero, al massimo grigio!

 

3. Qual è secondo voi il valore aggiunto della vostra azienda, quello che la differenzia dai suoi competitor?

Siamo convinti che il nostro valore aggiunto (per chi riesce a comprendere quanto cerchiamo di fare) sia passare un messaggio culturale di cambiamento, che sicuramente è di difficile comprensione e digeribilità. La differenza rispetto ad altri è di credere che dire qualche “no” al cliente e far capire meglio cosa dovrebbe fare, paghi di più rispetto a dire sempre “sì” e non far cambiare mai nulla nella mentalità degli imprenditori.

 

4. Quante persone vi operano?

Attualmente 6, in procinto di diventare 7/8.

 

5. Quali sono i prodotti/servizi di punta?

I prodotti di punta sono i servizi di consulenza, in particolare in ambito di digitalizzazione dei processi, la loro Compliance, la protezione dei dati e del know how aziendale attraverso la consulenza sulla CyberSec. Per queste aree sono stati creati prodotti e servizi ad essi associati (CRM, Gestore di Processi, Backup, Disaster Recovery, Firewalling ecc), oltre alle soluzioni integrate a servizio che permettono di avere sotto forma di canone mensile una serie di prodotti e servizi per creare la propria infrastruttura digitale completamente gestita in outsourcing.

 

6. Come siete arrivati in CNA e di quali servizi usufruite?

Siamo arrivati in CNA come fornitori di consulenza e poi nel momento di aprire la società abbiamo deciso di affidare a loro i servizi di Paghe e Medicina/Sicurezza.

 

7. Il futuro: come vedete la vostra azienda nei prossimi 10 anni?

Noi in realtà vediamo la nostra azienda di 6 mesi in 6 mesi, poiché il mondo in cui operiamo è soggetto a continue variazioni: sappiamo che fra 10 anni parleremo quasi esclusivamente di consulenze e servizi a valore aggiunto, ma è troppo presto per poter dire in che termini.

 

8. Il digitale: la vostra azienda lo sta sfruttando? Come? Sito web, blog, ecommerce, email marketing, social media marketing?

Assolutamente no, ma stiamo lavorando per operare questo cambiamento in modo armonico e strutturato: abbiamo iniziato 2 anni fa un percorso di ridefinizione degli obiettivi aziendali (complesso e continuamente in revisione), che ci ha portato a voler investire anche nell’ambito della visibilità e delle attività connesse all’immagine aziendale, per affrontare un nuovo percorso maggiormente orientato all’espansione della nostra impresa.

 

9. Emergenza Covid: come ha cambiato la vostra azienda? Al di là di tutte le disposizioni di sicurezza a cui attenersi, vi siete ritrovati nella condizione di studiare anche un nuovo modello di business, con nuovi metodi di vendita e nuove soluzioni?

L’Emergenza COVID ci ha permesso di misurarci su di un ambito in cui abbiamo sempre creduto e lavorato molto, ovvero il telelavoro e la gestione da remoto delle infrastrutture dei clienti.

In questo contesto abbiamo avuto un riscontro positivo all’investimento fatto negli anni per la scelta dei prodotti da usare e per la formazione sostenuta sia al nostro interno che ai clienti finali.

Sicuramente questo nuovo scenario ha creato una maggiore consapevolezza negli imprenditori (relativamente alla delocalizzazione delle risorse umane) e alla capacità di affrontare le emergenze (chi si era mosso negli anni precedenti su progetti di questo tipo ha avuto una transizione quasi indolore, mentre per gli altri è stato un vero e proprio “parto”).

Siamo convinti che questo momento ci porterà ad affrontare il mercato in nuovi termini, ma come sempre siamo estremamente positivi.

 

Contatti

Sede: Via Clemente Vercellone 5, Biella

Tel: 015402789

Email: amministrazione@avbrain.it

Sito web: www.avbrain.it