Home/News/Bonus Bebè: novità riguardanti l’assegno di natalità

Bonus Bebè: novità riguardanti l’assegno di natalità

By |15 Dicembre 2016|News|

Bonus Bebè: importanti novità per per accedere al beneficio dell’assegno di natalità. È necessario presentare all’Inps il modello Isee (la dichiarazione dei redditi) all’inizio di ogni anno di percezione dell’assegno, in modo che il pagamento prosegua.

A seguito di una verifica effettuata tra coloro che hanno presentato richiesta di bonus bebè nel corso del 2015, l’Inps si è accorto che molti non hanno ancora provveduto alla presentazione del modello Isee nell’anno in corso, per questo motivo il pagamento della prestazione è stato sospeso.

Dall’Inps spiegano che: affinché i pagamenti vengano rimessi in corso (a condizione che permangano i requisiti di legge richiesti), chi ha richiesto l’assegno di natalità nel 2015 deve presentare la Dsu (la dichiarazione sostitutiva unica del modello Isee) entro e non oltre il 31 dicembre 2016.

La mancata presentazione della dichiarazione entro questa data porterà alla perdita delle mensilità del 2016 e anche alla decadenza della domanda presentata l’anno precedente. Potrà essere presentata una nuova domanda nel corso del 2017, ma il diritto alla prestazione inizia con il mese successivo alla presentazione della domanda.

I nostri uffici sono a disposizione per qualsiasi chiarimento e per svolgere le procedure di dichiarazione. Non esitare a contattarci.