Nella suggestiva cornice de la Bursch a Campiglia Cervo sabato 29 maggio si è tenuta l’Assemblea elettiva del nostro Gruppo Giovani Imprenditori per il prossimo quadriennio 2021-2025, dal titolo “Tra passato, presente e futuro”.

La giornata è cominciata con la proiezione di un video in cui tutti i membri hanno raccontato che cos’è per loro far parte del Gruppo Giovani: appartenenza, sostegno, visione futura, rappresentanza, supporto, progettualità, ascolto sono solo alcuni dei temi emersi dagli interventi di tutti e di tutte.

A questo punto ha aperto i lavori il Direttore Luca Guzzo, che ha ringraziato tutti i presenti e in particolare gli ospiti da Torino: Giacomo Gallino (Presidente uscente Gruppo Giovani CNA Torino), Enrico Vaccarino (Presidente neoeletto Gruppo Giovani CNA Torino), Delio Zanzottera (Segretario Regionale CNA Piemonte), Rachele Sinico (Coordinatrice Regionale CNA Giovani Imprenditori) e Christian Zegna, Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Unione Industriale Biellese.

Si è passati quindi ai saluti istituzionali da parte del Presidente di CNA Biella Gionata Pirali, con un commento sull’operato del gruppo negli ultimi quattro anni e sull’importante ruolo che ha svolto sul territorio, e di Marco Vicentini, Presidente Nazionale CNA Giovani, che ha raccontato tutto ciò che ha portato avanti a livello nazionale nell’ultimo quadriennio, ricordando quanto l’ottimo esempio dell’operato biellese sia sempre stato sottolineato nei suoi incontri associativi.

Luca Guzzo ha ripreso in mano la conduzione e ha passato la parola questa volta a Riccardo Rosso, il Primo Presidente del Gruppo Giovani, erano gli anni 2000: ha raccontato delle iniziative svolte, delle difficoltà incontrate sulla strada ma anche dell’importanza dell’essere gruppo e dell’esserci gli uni per gli altri.

Il passato: i progetti del Gruppo

A questo punto Luca Guzzo ha presentato alcuni dei progetti più importanti realizzati dall’attuale gruppo giovani in questi anni chiamando a intervenire i singoli referenti, cominciando da Wooow con Samuel Mander. Wooow, l’evento organizzato nelle edizioni 2018 e 2019 a Città Studi in collaborazione con il Gruppo Giovani di UIB, BIyoung e Scuole Biellesi in Rete, è il salone dell’orientamento scolastico, della formazione e del lavoro dedicato agli studenti delle scuole medie e superiori per la scelta del proprio percorso di studi e di lavoro. Samuel Mander ha brevemente raccontato al pubblico in sala che cosa ha realizzato il gruppo nelle due precedenti edizioni, anticipando anche quella che sarà la prossima.

Matteo Buranello è invece salito sul palco per presentare alla platea Making Stories, il progetto in corso di realizzazione nel contesto di Biella Città Creativa Unesco, che vedrà la luce nel prossimo autunno per concludersi entro la fine del 2022 e che coinvolgerà il mondo dell’artigianato in un racconto del territorio attraverso varie sfaccettature e lungo le quattro stagioni.

È intervenuto subito dopo Riccardo Biasetti per ricordare l’evento che ha sicuramente segnato tutto il Gruppo e il suo essere un nuovo interlocutore della politica locale: il convegno dedicato alla “Vita da freelance”, svoltosi nel novembre 2019 a Palazzo Ferrero con l’intervento di numerosi attori politici del territorio e ospiti speciali come due imprenditrici e influencer di fama nazionale. Il convegno voleva sottolineare gioie e dolori della vita da freelance oggi, con particolare attenzione su ciò che ancora manca e che si dovrebbe e potrebbe attuare, proprio perché quella oggetto del dibattito rappresenta una fetta di lavoratori in fortissima crescita.

Infine, Luca Guzzo ha chiamato sul palco Valentina Masserano, referente per il gruppo che negli ultimi mesi ha collaborato con ATL Biella per un progetto di valorizzazione turistica del territorio, sebbene con qualche difficoltà visto soprattutto il periodo che stiamo ancora affrontando.

È arrivato poi il momento dei tre Vice Presidenti del Gruppo Giovani: Silvia Cartotto, Filippo Miotto e Alessio Guarnieri, che insieme al Direttore hanno dialogato su come si è svolto questo loro quadriennio dal punto di vista progettuale e organizzativo, di ciò che è stato per loro lavorare in team e dar vita insieme al resto del gruppo alle tante iniziative portate avanti tra difficoltà e soddisfazioni.

Il presente: il nuovo Consiglio

Concluso il racconto di ciò che sono stati questi 4 anni passati insieme, è arrivato il momento di vivere il presente eleggendo il nuovo Consiglio del Gruppo Giovani Imprenditori di CNA Biella che, con voto all’unanimità, è oggi composto da: Jennifer Bruson, Matteo Buranello, Nicolò Caneparo, Silvia Cartotto, Ted Martin Consoli, Alessio Guarnieri, Azzurra Maggia, Samuel Mander, Valentina Masserano, Andrea Meloni, Filippo Miotto, Eleonora Pezzana, Francesco Regis, Andrea Valdani, Andrea Valentini, Francesco Valla. Sempre all’unanimità sono stati votati come Vice Presidente Vicario Samuel Mander e come Vice Presidenti Silvia Cartotto e Filippo Miotto. Infine, tutti i presenti hanno approvato il nuovo mandato come Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori per il quadriennio 2021-2025 ad Andrea Valentini.

Il futuro del Gruppo Giovani Imprenditori

Il neoeletto Presidente ha chiuso l’Assemblea elettiva con un sentito discorso: ha ripercorso quello che il gruppo era all’inizio, giovani imprese che poco si conoscevano e che ancora poco riuscivano a farsi ascoltare sul territorio. Giovani imprenditori che poi, negli anni, hanno preso consapevolezza e sono arrivati a interloquire con la politica, sono stati coinvolti ai tavoli e agli eventi del territorio in cui mancava la loro voce. Finalmente sono stati in grado di portare le istanze delle imprese che rappresentano all’attenzione del mondo della politica e delle altre Associazioni. E da lì hanno continuato fino ad oggi, realizzando decine e decine di piccoli/grandi eventi, partecipando alla vita delle altre Associazioni CNA sul territorio nazionale, prendendo parte a seminari e conferenze e dando vita a tantissimi appuntamenti digital, settore che vede impiegata la maggior parte dei facenti parte del gruppo. Sono stati 1.460 giorni pieni di cambiamenti, crescita come persone e come professionisti.

Andrea Valentini ha quindi rivolto lo sguardo al futuro, difficile da intravedere come per il Viandante sul mare di nebbia, citando Caspar David Friedrich, soprattutto dopo questa lunga pandemia: ha ricordato a tutti che è necessario tenere gli occhi fissi all’orizzonte, per avere una visione che permetta di gettare basi solide sulle quali costruire il futuro delle imprese che oggi sono guidate da imprenditori under 40 ma che domani saranno il motore della realtà economica del nostro Paese.

In conclusione, ha ricordato che internamente l’obiettivo del Gruppo Giovani sarà ispirare CNA Biella, chiedere e proporre sempre, costruire un futuro GGI Under 30, formare nuovi dirigenti per permettere un futuro solido alla nostra Associazione. Mentre, esternamente, il gruppo cercherà di portare avanti i suoi cavalli di battaglia: promuovere una cultura del digitale, alimentare e favorire una formazione scuola/lavoro, valorizzare il territorio e le proprie imprese, rappresentare le istanze delle proprie attività imprenditoriali.

E faranno tutto questo per e con le loro imprese giovani, consapevoli che nel 2025 dovranno passare il testimone a un nuovo Consiglio che sicuramente saprà raccogliere l’eredità di Riccardo Rosso, di Marco Romanelli e la loro, traghettando il Gruppo Giovani verso nuovi orizzonti. Sapendo, come lo sapevano e lo sanno anche loro, che c’è un’eredità importante da portare avanti.

Infine, è stato rivolto un sentito ringraziamento alla padrona di casa Barbara Varese, la quale a sua volta ha sottolineato quanta unione e spirito associativo ha potuto percepire in questa importante Assemblea, e a Maura Crosa e Paola Lanza di CNA Biella per l’importante ruolo e supporto organizzativo, senza le quali tutte le attività del gruppo non potrebbero svolgersi come sempre avviene.

L’Assemblea si è così conclusa con le foto di rito del nuovo Consiglio Giovani e una serata musicale nei locali esterni della meravigliosa struttura che ha accolto questa memorabile giornata.