Opzione Donna: a seguito delle ultime novità legislative in materia di pensione anticipata, è possibile accedere al pensionamento anche alle lavoratrici che al del 31 dicembre 2015 hanno 57 anni se dipendenti o 58 anni se autonome (privo dell’aspettativa di vita), in presenza di 35 anni di contribuzione.

L’accesso al prepensionamento con opzione avviene applicando le seguenti regole ai requisiti illustrati immediatamente sopra:

  • il regime degli incrementi della speranza di vita;
  • il regime delle decorrenze (12 mesi per le dipendenti, 18 mesi per le autonome);
  • il sistema di calcolo della prestazione (calcolo contributivo).

Di conseguenza, una volta maturati il requisito di età e di contribuzione entro il 31 dicembre 2015, il diritto ad accedere al pensionamento con l’opzione sperimentale si cristallizza e lo si può utilizzare negli anni successivi.

Esempio: una lavoratrice dipendente che ha compiuto 57 anni il 5 dicembre 2015, avendo alla stessa data maturato 35 anni di contributi, il 5 luglio 2016 perfeziona il requisito anagrafico richiesto (57 anni e 7 mesi). Applicando la finestra mobile pari a 12 mesi accederà al pensionamento con decorrenza 1° agosto 2017.