Premio Bimbo Faber 2023. La Giuria ha scelto la cinquina finalista


A meno di una settimana dal 29 giugno 2023, giorno in cui verrà svelato il vincitore della seconda edizione di “Bimbo Faber”, il Premio ideato e messo in palio da CNA Biella per tributare il meritato riconoscimento a chi si sia adoperato per la crescita e la valorizzazione del territorio nel corso dell’anno precedente, la Giuria, dopo aver attentamente valutato le 16 candidature pervenute, ha selezionato e reso nota la cinquina finalista.

Sono rientrati nella “top five” i seguenti progetti: Associazione culturale White Rabbit con “Tour Biella Segreta”, Boggio Merlo Alessandro con “BISS 2022”; DPixel e BTrees per “BIDIGITAL”; F.lli Piacenza con il progetto “Acquisizione del Lanificio F.lli Cerruti 1881” e LILT Biella con “Pigiama Run”.

Associazione culturale White Rabbit – Tour Biella Segreta

Nel corso del 2022 l’Associazione ha organizzato il tour “Biella Segreta”, che s’inserisce all’interno dell’iniziativa Touring Piemonte, il cui intento è promuovere la storia locale e il patrimonio culturale e artistico del Piemonte, con particolare riferimento a quegli aspetti storici collegati ai miti, ai simboli, alle leggende e al folklore.

L’Associazione ha per la prima volta portato a Biella con successo un format fino ad allora fruibile essenzialmente nelle grandi città o in luoghi che vantano una lunga tradizione turistica.

White Rabbit Event, inoltre, sempre nel 2022, ha dato vita a numerosi eventi, quali conferenze, aperitivi letterari, passeggiate e tour con l’intento di promuovere il Biellese, mostrandone aspetti inattesi e insoliti.

Tutto ciò si è rivelato fondamentale nel creare curiosità e interesse non solo da parte dei biellesi: agli eventi hanno infatti preso parte turisti (anche stranieri) provenienti da città “limitrofe” come Torino, Milano e Novara, con risultati davvero positivi.

Boggio Merlo Alessandro – BISS 2022

Alessandro Boggio Merlo è un giovane imprenditore biellese che in questi anni si è distinto per aver realizzato investimenti nell’ambito di realtà locali di qualità, diversificando il proprio impegno in diversi settori (Cappellificio Cervo, Ristorante Villa Boffo, Cubit Rialmosso).

In questi anni, ha poi lavorato in sinergia con Fondazione BIellezza, GAL Montagne Biellesi e Club Papillon nella valorizzazione del patrimonio enogastronomico locale.

Nel 2022 questo suo impegno si è concretizzato, sempre in sinergia con gli enti appena citati, nell’organizzazione della prima edizione di “BISS – Biella Saperi e Sapori”. BISS, concretamente, è stato un evento che si è sviluppato su tre giorni, collegando i diversi attori del sistema agroalimentare del territorio.

In un susseguirsi di degustazioni, eventi ludici e convegni, i molteplici soggetti coinvolti nel sistema della produzione enogastronomica del territorio si sono coordinati in un unico evento, complesso ma coordinato. La cultura del territorio ma anche il “saper fare” dei nostri produttori sono entrati in contatto con la cittadinanza, dimostrando come il Biellese non sia solo importante terra di telerie ma anche uno scrigno di preziosi valori enogastronomici.

BISS 2022 si è rivelato un importante momento di collaborazione tra molte realtà locali (AIS, GAL, Fondazione BIellezza, Comune di Biella, Bolle di Malto, MEBO, Rete Territori, Club Papillon) ma non sarebbe stato possibile organizzarlo senza l’azione e la presenza di Alessandro Boggio Merlo, che ha saputo, con pazienza e sapienza, tessere una tela di rapporti vincenti.

DPixel e BTrees – BIDIGITAL

“BIdigital” è l’evento gratuito con più di 40 ore di formazione e oltre 50 tra relatori ed esperti per una giornata interamente dedicata ai temi dell’innovazione, del digitale e del futuro. Nato dalla collaborazione fra diversi attori del territorio: Fondazione CRB, Fondazione Pistoletto, Unione Industriale Biellese e diversi partner privati.

L’evento ha messo a confronto startup, imprese, liberi professionisti, studenti, curiosi e appassionati del mondo del digitale con esperti e professionisti del settore nell’ambito dell’innovazione, delle nuove tecnologie, della digital transformation e delle potenziali applicazioni nella nostra vita quotidiana.

Numerosi sono stati gli argomenti discussi durante la giornata, suddivisi in sei macro-aree: testimonianze dirette delle imprese su come hanno affrontato la trasformazione digitale; Social media; Marketing e comunicazione; Startup; Programmazione; Web3 e metaverso. L’edizione 2022 ha fatto registrare la partecipazione di circa mille persone di cui il 40% proveniente da fuori provincia.

F.lli Piacenza – Acquisizione Lanificio F.lli Cerruti 1881

…E delle sue maestranze.

Il Gruppo Piacenza, azienda leader mondiale dei tessuti e dell’abbigliamento di altissima qualità, nel 2022 ha acquisito il Lanificio Fratelli Cerruti. L’operazione è nata da “una commistione di intenti” e s’inserisce in una strategia di crescita e internazionalizzazione. Il Lanificio Fratelli Cerruti, per lungo tempo a conduzione familiare, è da sempre rappresentativo, in Italia e nel mondo, dell’imprenditorialità biellese.

LILT Biella – Pigiama Run

Nel 2022 la LILT ha portato a Biella il format “Pigiama Run”, un’iniziativa ideata da LILT Milano Monza Brianza per finanziare progetti e servizi a favore dei bambini malati di tumore e delle loro famiglie.

A Biella la manifestazione ha avuto un grande successo, superando le 700 iscrizioni e piazzandosi al 2° posto per numero di partecipanti dopo LILT Milano Monza Brianza. Oltre 10mila euro raccolti grazie alle iscrizioni che finanzieranno un progetto nato in collaborazione con il Prof. Paolo Manzoni, Direttore della struttura complessa a Direzione Universitaria del reparto di pediatria dell’Ospedale di Biella e finalizzato al sostegno concreto delle famiglie dei piccoli pazienti oncologici residenti nel Biellese, ma in cura presso la SC Oncoematologia Pediatrica del Dipartimento di patologia e cura del bambino «Regina Margherita».

La Pigiama Run ha visto anche il coinvolgimento di aziende vicine all’Associazione che hanno offerto i propri prodotti o servizi per l’allestimento dello “Sponsor Village” con stand, musica e intrattenimento.

La corsa (non competitiva) è partita da Spazio LILT alle 19, in contemporanea con tutte le altre città aderenti all’iniziativa: il percorso si è snodato attraverso il centro cittadino per concludersi nuovamente nella sede di via Ivrea 22.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Articoli simili