Premio Bimbo Faber – Edizione 2021 supportata da Biver Banca


Anche Biver Banca, oltre a UnipolSai e a Cooperjob, supporta l’edizione 2021 del Premio Bimbo Faber, istituito dalla nostra Associazione per onorare persone che nell’anno si siano particolarmente distinte in azioni e opere di rilevanza e interesse concreto per il bene del territorio biellese.

Abbiamo incontrato il Direttore Generale Massimo Mossino e fatto quattro chiacchiere con lui.

La storia di Biver Banca: com’è nata e quali sono le novità degli ultimi anni

La Cassa di Risparmio di Biella e Vercelli nasce nel 1994 dall’unione della Cassa di Risparmio di Biella e Cassa di Risparmio di Vercelli.

Prima di allora le due “Casse” operavano sul territorio come due aziende di credito distinte, ma con molteplici aspetti complementari con una forte vocazione per il proprio territorio e per il sostegno finanziario da dare all’industria locale: prevalentemente tessile, nel Biellese, e agro-alimentare, risicoltura in particolare, nel Vercellese.

A partire dal 1997 alcuni grandi istituti bancari entrano a far parte della compagine sociale di Biver Banca, che nel 2007 entra nel Gruppo Monte dei Paschi di Siena.

A seguire, nel 2012 subentra la Cassa di Risparmio di Asti con il 60,42% di partecipazione al capitale sociale con la restante parte divisa tra Fondazione Cassa di Risparmio di Biella e Fondazione Cassa di risparmio di Vercelli. Da allora è iniziata una progressiva integrazione operativa tra le due Banche, proseguita con l’acquisto delle quote di minoranza e l’ingresso nel capitale di Banca di Asti delle due Fondazioni e infine, nel prossimo novembre, con l’unificazione dei sistemi informativi e degli organi sociali.

Biver Banca e Banca di Asti sono insieme da quasi 10 anni e continueranno a essere il punto di riferimento in tutti i territori in cui operano, ancora più forti, più solidi e affidabili.

 

I principali valori aziendali e perché scegliervi

I valori che Biver Banca persegue e che fin da subito ha condiviso con Banca di Asti sono gli stessi che hanno caratterizzato la sua fondazione, semplicemente oggi reinterpretati in chiave moderna: fedeltà, attenzione e ascolto al cliente e al territorio, sviluppo professionale e valorizzazione delle persone. Sono valori che, concretamente, nel quotidiano, si traducono con l’efficienza, l’innovazione e le qualità necessarie per produrre benessere e sviluppo.

Perché sceglierci? Siamo una banca di relazione, ben radicata sul territorio: come tale il nostro obiettivo è quello di fornire certezze che i clienti riconoscano come proprie. Insomma un partner bancario affidabile per tutte le esigenze di famiglie e imprese.

 

I vostri migliori servizi e in che cosa vi distinguete

La gamma di servizi e prodotti che offriamo è particolarmente estesa e ci consente di fornire ai clienti tutto ciò di cui hanno bisogno, in ogni fase della loro vita. Un nostro fiore all’occhiello è sicuramente il comparto che riguarda gli investimenti finanziari della clientela, in particolare le gestioni patrimoniali.

Biver Banca, così come Banca di Asti, ha fortemente voluto per le proprie Gestioni Patrimoniali l’utilizzo di un’architettura aperta che consentisse di scegliere, senza alcun vincolo se non la qualità dell’offerta, tra oltre 90.000 fondi appartenenti a più di 500 case di gestione, rendendo in tal modo molto più efficace e indipendente l’implementazione delle migliori strategie d’investimento disponibili. Il team dedicato alle gestioni patrimoniali ha iniziato a operare 25 anni fa con risultati positivi che fino ad oggi hanno convinto 15 mila clienti ad affidare alle banche del Gruppo Banca di Asti i loro patrimoni per oltre 1 miliardo e 600 milioni di euro.

Particolare importanza riveste indubbiamente il mondo dell’imprenditoria, che negli ultimi anni ha vissuto momenti di importante trasformazione. Come conseguenza, anche la nostra attività si è evoluta: gli imprenditori hanno sempre più bisogno di un partner bancario che sia un consulente globale, non solo in ambito finanziario ma anche e soprattutto in ambito strategico.

Le imprese che si affidano a Biver Banca e Banca di Asti hanno a disposizione oltre 70 “gestori di imprese”, distribuiti sui territori in cui operano le banche, appositamente formati per fornire una consulenza globale che spazia dall’ambito strategico con l’analisi e l’ottimizzazione del business model, alla valutazione della posizione assicurativa per la protezione della persona e del patrimonio.

Il Premio Bimbo Faber: che cosa significa per Biver Banca supportare il progetto di CNA Biella

Siamo la Banca del territorio e crediamo nei progetti che riguardano il territorio, soprattutto quando creano come in questo caso sinergie importanti. L’obiettivo del Premio, che abbiamo fin da subito condiviso, è evidenziare e valorizzare i risultati delle azioni o delle opere di persone che nell’anno si siano particolarmente distinte in attività di particolare rilevanza e interesse per il bene del territorio biellese.

Per informazioni

comunicazione@biverbanca.it

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Articoli simili