Un anno da Direttrice: Valentina Gusella spegne la prima candelina da quando è al timone di CNA Biella


È già passato un anno, da quando Valentina Gusella, ricevendo il testimone passatole in corsa da Luca Guzzo, è diventata la nuova Direttrice di CNA Biella. Trecentosessantacinque giorni per dare alla Confederazione la sua impronta, creando relazioni, dentro e fuori dagli uffici della sede di via Repubblica 56.

Sì, perché per dirigere coerentemente e adeguatamente una storica associazione di categoria come CNA Biella occorre avere sguardo e attenzione rivolti sempre sia ai collaboratori che al territorio inteso nella sua accezione più ampia e onnicomprensiva.

Cogliere le istanze e le necessità provenienti dal tessuto economico della micro e piccola imprenditoria conciliandole con le sfide di un intero distretto non è solo questione di capacità e pragmatismo, ma anche di visione.

E, a tutto questo, si aggiunga il fatto che mettere le mani sullo stesso timone tenuto saldamente per quasi due decadi da Luca Guzzo non era certo impresa di poco conto, a maggior ragione per una giovane donna.

«Un anno di lavoro, di scoperta e di costruzione – spiega Valentina Gusella -. Un anno in cui mi sono interfacciata innanzitutto con il Presidente con cui si è instaurato un rapporto di reciproca fiducia e sostegno, con la Presidenza, la Direzione ed ogni giorno con i colleghi di struttura. Ricoprire un ruolo, qualunque esso sia, presuppone necessariamente la necessità di costruire delle relazioni basate su fiducia, rispetto e responsabilità. Ad un anno esatto dalla nomina a Direttrice, posso dire con soddisfazione che le aspettative non sono state tradite: una struttura capace di cogliere il cambiamento e di supportare chi alla guida ha cercato di dare il proprio contributo, di innovare in certi piccoli aspetti, di provare nuove strade e talvolta di lasciarsi guidare».

«I Gruppi e i Mestieri sono stati il faro che ha guidato questo anno per rappresentanza ed eventi; anche i servizi del Sistema CNA sono stati potenziati sia in termini di organico che di professionalità e i risultati non sono tardati. CNA Biella e il nostro territorio hanno davanti a sé molte sfide in questo 2024, ma come si è sempre fatto e ora ancora di più, con rinnovato impegno, cercheremo di essere parte attiva del cambiamento che ci attende», conclude Valentina Gusella con la grinta e la determinazione che la contraddistinguono.

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Articoli simili